Benvenuto, Ospite Ricerca | Topic attivi | Log In | Registrati

Fascicoli 115-120 Opzioni
admin
#1 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:05:30
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 115

In allegato, elementi della pinaccia da 28 piedi, bozzelli e mezze canne.

Nel caso tu stia costruendo un modello provvisto di vele, inizierai questa sessione di lavoro applicando le boline, la cui realizzazione è illustrata nelle pagine 8-11 della Guida al montaggio del fascicolo 115. Se invece il tuo modello è a secco di vele, puoi saltare direttamente alla pagina 12 e partire con l’assemblaggio della terza lancia della nave, la pinaccia da 28 piedi.

L’applicazione delle boline
Tralascia tutti i passi di questa sezione della Guida qualora il tuo modello non sia invelato (manovre identificate con le lettere A-D nell’immagine grande di pagina 8).

L’assemblaggio della pinaccia da 28 piedi
Questa fase di montaggio è simile a quelle illustrate nei fascicoli 6, 7 e 109 per le altre lance. Sarà pertanto utile fare riferimento a esse.
Incolla i pezzi 2-14 nei corrispondenti fori numerati della dima. Controlla che gli elementi siano diritti e che l’estremità del pezzo 2 tocchi il vertice dell’ordinata 3.
Fissa alla dima il pezzo 15. Questo serve soltanto per dare la corretta inclinazione alla poppa: assicurati quindi che sia incollato solo alla dima e non anche all’ordinata 14.
Smussa la linguetta del pezzo 16 (la poppa) in modo che esso possa aderire al pezzo 15. Incollala quindi nel suo foro sulla dima, ma senza incollarla al pezzo 15. Bada che la linea guida presente sul pezzo sia rivolta all’esterno.
Con della carta abrasiva a grana fine rastrema i bordi delle ordinate così che i listelli del fasciame possano aderire a essi per il loro intero spessore. Per rivestire la pinaccia, usa listelli da 0,6x3 mm (forniti con il fascicolo 113).
Disponi il primo listello sopra lo ‘scalino’ delle ordinate. Ripeti quindi l’operazione sull’altro lato della lancia. Sagoma le estremità di uno dei due listelli contigui alla chiglia come illustrato nella foto in basso, poi incollalo di fianco alla linea mediana della carena. Analogamente, prepara e fissa un altro listello sul lato opposto della lancia.
Continua a rivestire lo scafo, procedendo dalla chiglia verso il bordo superiore dello scafo. Adatta i listelli, assottigliandoli opportunamente.
Terminata la posa del fasciame, carteggia delicatamente lo scafo eliminando eventuali imperfezioni. Fai attenzione a non asportare molto materiale, perché i listelli sono sottili. Applica dello stucco sullo scafo, lascialo asciugare, poi esegui una leggera carteggiatura finale.
Ora con un seghetto separa lo scafo dalla dima, facendo attenzione a non danneggiare il fasciame. Leviga le estremità superiori delle ordinate, pareggiandole al bordo dello scafo, poi carteggia la poppa fin sotto la linea guida. Può darsi che occorra carteggiare anche i bordi superiori dei listelli del fasciame per allinearli alla poppa.
Carteggia la prua nel punto in cui applicherai la chiglia, finché il pezzo 2 non comincerà ad apparire attraverso i listelli. Incolla quindi il pezzo principale della chiglia (fai riferimento al fascicolo 109). Operando allo stesso modo, fissa in posizione la parte prodiera della chiglia.
Incolla sul fondo della pinaccia quattro pezzi di listello da 0,6x3 mm. I listelli devono estendersi dall’ordinata 4 alla 12.
Rifila a misura il retino di poppa e incollalo in posizione sul fondo della pinaccia.
Il resto degli accessori all’interno della lancia sarà aggiunto più avanti.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V115-1.jpg
V115-2.jpg
V115-3.jpg
V115-4.jpg
V115-5.jpg
V115-6.jpg
V115-7.jpg
V115-8.jpg
V115-9.jpg
V115-10.jpg
V115-11.jpg
V115-12.jpg
admin
#2 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:09:11
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 116

In allegato, mezze canne piccole, listelli in legno, chiodini, bozzelli, golfari, striscia di ottone, cerniere e gallocce.

Le gru possono essere montate in posizione sollevata, cioè verticale, oppure abbassata, ovvero orizzontale, come quando erano pronte per l’uso.
Se scegli la prima opzione, devi tralasciare di installare le gallocce e i paranchi per alzare e abbassare le lance.
L’immagine principale a pagina 11 della Guida al montaggio del fascicolo 116 mostra i bracci della gru in posizione sollevata, tuttavia nel caso desideri assemblarli in posizione abbassata trovi istruzioni aggiuntive. Noi abbiamo optato per la prima soluzione.

La costruzione delle gru delle lance
Ti serviranno i materiali allegati a questo fascicolo e quelli forniti con il fascicolo 104.
Seguendo le istruzioni, devi realizzare quattro bracci uguali. Prendi il listello da 3x3 mm e taglia quattro segmenti lunghi 48 mm ciascuno.
All’estremità di un segmento esegui uno scasso lungo 3,5 mm sui due lati del pezzo, in modo che questo possa inserirsi in una delle cerniere in ottone. Con della carta abrasiva arrotonda lo spigolo superiore dell’estremità più sottile del pezzo. In seguito questa smussatura consentirà al braccio di ruotare verso l’alto.
Pratica un foro da 0,7 mm a 2 mm dall’estremità piana del braccio.
Se desideri disporre le gru in posizione abbassata, esegui un foro da 1,2 mm a 10 mm dall’estremità più sottile del pezzo (pratica questo foro solo se vuoi gru abbassate).
Traccia un leggero segno di matita a 15 mm dall’estremità più sottile del braccio e uno a 6 mm dall’altra estremità. Dal listello da 2x2 mm ricava alcuni piccoli triangoli di legno così da poterne incollare sei sulla faccia superiore del braccio, distanziandoli uniformemente tra i due segni di matita.
Se il tuo modello ha una finitura naturale, applica sul braccio una mano di mordente color noce (per la finitura decorativa si procederà più avanti).
Con l’aiuto di una pinzetta a becchi sottili modella un quadrato di 3 mm di lato a un’estremità della striscia di ottone. Separa dalla striscia di ottone il quadrato appena realizzato. Poi incollalo con l’adesivo cianoacrilico attorno al braccio della gru.
Pratica un foro da 0,7 mm su ciascuna faccia laterale del braccio in corrispondenza del quadrato di ottone. Taglia i gambi di due golfari alla misura di 1,5 mm. Fissa i golfari nei due fori del braccio orientando gli anelli come illustrato nella foto in basso.
Se hai optato per la finitura decorativa, dipingi di nero il braccio della gru, la striscia di ottone e i golfari prima di applicare la cerniera: questa, infatti, dovrebbe rimanere allo stato naturale.
Applica una cerniera di ottone sul braccio della gru, quindi inserisci un chiodino in funzione di perno (per evitare che il legno si spacchi, fai prima un forellino da 0,3 mm). Con un tronchesino recidi la punta del chiodino, facendo attenzione a non farla volare verso i tuoi occhi.

L’installazione delle gru sul modello
Le gallocce necessarie nel caso tu voglia disporre le gru in posizione abbassata sono state fornite con questo fascicolo e con l’uscita 104. Ti occorrerà anche il filo marrone da 0,25 mm allegato al fascicolo 91 e il filo naturale da 0,25 mm.

Se intendi installare i bracci in posizione sollevata, tralascia di montare le gallocce, perché impedirebbero ai bracci di rimanere completamente alzati.
Se invece desideri disporre le gru in posizione abbassata, incolla una galloccia nel foro da 1,2 mm sulla faccia superiore di ciascun braccio.
Lima la base della cerniera, rimuovendo eventuali imperfezioni. Poi incolla il primo braccio allo scafo tra la quinta e la sesta sartia di mezzana, poco sopra il gocciolatoio.
Leviga con la lima la base della cerniera del secondo braccio, quindi incolla quest’ultimo nella posizione mostrata nell’illustrazione in basso.
Applica un golfare leggermente a poppavia del parasartie piccolo di maestra. Poi applica un secondo golfare di fianco al tettuccio della bottiglia di poppa.
Usando del filo marrone da 0,25 mm, lega il braccio anteriore della gru al primo golfare. Prima di tendere il filo, disponi il braccio nella sua posizione definitiva (orizzontale o verticale).
Allo stesso modo, lega il braccio posteriore della gru al secondo golfare. Prosegui tendendo un pezzo di filo tra i golfari situati all’interno dei due bracci.
Lega un pezzo di filo écru da 0,25 mm in cima a entrambi i bracci. Distendi il filo oltre le sartie in modo da creare una specie di triangolo come quello mostrato nella foto in basso. Se vuoi disporre la gru in verticale, tra la base e il vertice del triangolo devono intercorrere circa 35 mm. Con la gru in posizione orizzontale tale distanza deve essere di circa 80 mm.
Annoda al filo appena predisposto un altro pezzo di filo écru lungo 300 mm. Non stringere troppo il nodo, così da poterlo far scorrere in caso di necessità. Fai passare questo secondo filo attraverso il bozzello posto sull’albero di mezzana, poi assicuralo alla caviglia davanti all’albero sulla sinistra. Taglia il filo in eccesso e sigilla i nodi.
Se hai disposto la gru in posizione abbassata, puoi aggiungere un paranco a ciascun braccio. Lega 200 mm di filo écru da 0,25 mm all’estremità di un braccio. Passa il filo in un bozzello, fallo entrare dal basso verso l’alto nel foro all’estremità del braccio e assicuralo alla galloccia.
Con lo stesso procedimento, monta le gru sul fianco opposto del modello.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V116-1.jpg
V116-2.jpg
V116-3.jpg
V116-4.jpg
V116-5.jpg
V116-6.jpg
V116-7.jpg
V116-8.jpg
V116-9.jpg
V116-10.jpg
V116-11.jpg
V116-12.jpg
admin
#3 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:11:15
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 117

In allegato, tondini di legno, mezze canne piccole, striscia di ottone, filo di ottone, golfari e catena di ottone.

Le aste delle vele addizionali
La sequenza di montaggio contenuta nel fascicolo 117 si riferisce solo al lato sinistro del modello e va quindi ripetuta allo stesso modo anche sul lato destro.
Prendi un tondino da 3 mm e taglia un pezzo lungo 218 mm. Se stai costruendo un modello con finitura naturale, applica sul tondino una mano di mordente color noce.
Con l’aiuto di una pinza a becchi tondi, modella una ‘U’ con un diametro di 3 mm a un’estremità del filo di ottone e piega a 90 gradi il resto del filo. Adoperando un tronchesino, taglia il filo di ottone a circa 5 mm dall’angolo retto.
Sempre con la pinza a becchi tondi modella la striscia di ottone in modo da formare quattro anelli di 3 mm di diametro ciascuno.
Incolla un anello a un’estremità del tondino. Poi con un trapanino pratica un foro da 0,5 mm alla medesima estremità del tondino e incolla il gancio al suo interno. Con il gancio orientato come illustrato nella foto sotto, la giuntura dell’anello deve troversi in basso; lo stesso vale per gli altri anelli.
Inserisci il gancio nel foro all’interno del pezzo di metallo situato sul parasartie di maestra (se quando hai montato il pezzo non hai fatto il foro, appoggia semplicemente il gancio su di esso). Appoggia quindi l’asta sul supporto metallico presente sulla parte posteriore del parasartie. Non incollare l’asta.
Applica sull’asta due anelli di ottone ai lati del supporto metallico. Rimuovi quindi l’asta e incolla gli anelli in posizione. Controlla che le giunture degli anelli siano rivolte in basso. Incolla il quarto anello all’estremità libera dell’asta.
Se stai dipingendo il modello, vernicia di nero tutta l’asta e gli accessori assemblati su di essa. Infine fissa l’asta con la colla, applicando dell’adesivo cianoacrilico sul gancio e sul supporto in metallo.

L’installazione dei barili
I barili assemblati nell’uscita 19 vanno installati sul modello applicando un po’ di colla vinilica sotto i loro supporti e posizionandoli davanti alla chiesuola della bussola.

L’applicazione dei golfari
Per assicurare alcune manovre, occorre fissare allo scafo alcuni dei golfari forniti con il fascicolo 110. Segui con attenzione le istruzioni della Guida per la loro installazione.
Fissa due golfari allo sperone, uno sotto la cornice e l’altro sotto il fregio situato più in alto. (Esegui dei fori passanti e incolla i golfari su entrambi i lati dello sperone dopo averne accorciato i gambi a meno di 3 mm di lunghezza.)
Fissa un golfare sopra la prima cannoniera del secondo ponte di batteria.
Posiziona due golfari vicino alla quinta cannoniera del ponte di batteria superiore e altri due vicino alla settima.
Fissa altri due golfari fra la tredicesima e la quattordicesima cannoniera del ponte di batteria superiore.
Applica un golfare sotto la cavatoia con puleggia di poppa.
Ripeti il procedimento sull’altro lato del modello (tranne, ovviamente, le operazioni relative ai golfari dello sperone, che hai già fissato su entrambi i lati).

Le scotte e le mure delle vele basse
Adopera sempre filo écru da 0,25 mm tranne che per le sartie di gruetta.
Avvertenza: se il tuo modello è a secco di vele, svolgi soltanto le operazioni dei passi 1 e 19-22 della Guida, tralasciando quindi le manovre contrassegnate dalle lettere A-G sulla foto principale di pagina 11.
Passo 1: per riprodurre le sartie di gruetta, usa del filo nero da 0,25 mm. Annoda il filo a uno dei due golfari che hai applicato sullo sperone; poi lega il filo alla cima della gruetta di minotto e infine fissalo all’altro golfare. Ripeti il procedimento sul lato opposto del modello.
Passi 19-22: prapara ora un braccio del pennone di maestra (manovra H); lega un filo lungo 1,1 m al golfare sotto la cavatoia con puleggia di poppa. Fai passare il filo attraverso il bozzello situato all’estremità del pennone di maestra. Riporta il filo verso poppa e fallo entrare nella cavatoia con puleggia.
Ripeti il procedimento sull’altro lato del modello. Poi metti in tensione contemporaneamente il braccio sinistro e quello destro in modo che il pennone risulti diritto. Infine assicura i fili alle gallocce sulle rispettive impavesate.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V117-1.jpg
V117-2.jpg
V117-3.jpg
V117-4.jpg
V117-5.jpg
V117-6.jpg
V117-7.jpg
V117-8.jpg
V117-9.jpg
V117-10.jpg
V117-11.jpg
admin
#4 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:13:29
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 118

In allegato, componenti della lancia da parata, figurini.

Lo scafo della lancia da parata
La costruzione della lancia da parata è molto simile a quella delle altre lance della Victory, che trovi descritta nei fascicoli 6-10, 109 e 115. Oltre ai materiali allegati a questa uscita, avrai bisogno dei listelli da 3x0,6 mm forniti con il fascicolo 113.
Una volta realizzato lo scafo della lancia, potrai passare a lavorare sulla parte interna della scialuppa da 18 piedi e della pinaccia che hai assemblato in precedenza. Completerai le tre imbarcazioni nella prossima sessione di lavoro.
Non ci dilunghiamo sul montaggio della lancia da parata perché è analogo a quello delle precedenti scialuppe della nave. Ricorda che il pezzo 15 serve soltanto per dare la corretta inclinazione alla poppa (pezzo 14). Fissalo quindi solo alla dima e non anche all’ordinata 13 e alla poppa stessa.
L’assemblaggio della lancia è comunque esposto in dettaglio nella Guida al montaggio del fascicolo 118.

L’interno della lancia da parata
Assembla il tavolato sul fondo, i pagliolati di prua e di poppa e i sostegni dei banchi. I banchi verranno installati nella prossima sessione di lavoro. Nel caso tu stia costruendo un modello con finitura decorativa, conviene dipingere l’interno dello scafo prima di installare il tavolato, i pagliolati e i sostegni dei banchi.
Il tavolato sul fondo della lancia va realizzato incollando quattro pezzi di listello da 3x0,6 mm, come ti viene mostrato nella Guida.
Per fare i pagliolati, taglia a misura i retini di ottone e fissali in posizione con una piccola quantità di colla cianoacrilica (uno dei retini ti è stato fornito con un fascicolo precedente).
Ora prepara il primo supporto dei banchi. Taglia un pezzo di listello da 3x0,6 mm lungo 105 mm e rifila l’estremità posteriore, adattandola all’inclinazione della poppa della lancia. Incolla il pezzo 3 mm sotto la frisata (usa come misuratore un pezzo di listello avanzato da 3 mm).
Taglia l’estremità anteriore del listello a filo della prima ordinata. Poi ripeti gli ultimi passi sull’altro lato della lancia.
Adesso devi raddoppiare lo spessore del bordo del fasciame con un listello da 3x0,6 mm. Rifila l’estremità anteriore del listello in modo da farlo coincidere con la chiglia, poi incolla il pezzo lungo il fianco della lancia. Infine taglia l’estremità posteriore a filo della poppa.

L’interno della lancia da 18 piedi
Prosegui l’allestimento della parte interna dello scafo della piccola lancia costruita nel fascicolo 109, seguendo le istruzioni della Guida. Ripeti le operazioni su entrambi i lati dell’imbarcazione.
Dopo avere ricavato da un listello da 3x0,6 mm due segmenti lunghi 105 mm ciascuno, riducili alla larghezza di 2 mm tagliandoli o carteggiandoli longitudinalmente. Incolla i due listelli all’interno della lancia collocandoli 3 mm al di sotto del bordo superiore dello scafo.
Raddoppia lo spessore del bordo del fasciame, applicando un pezzo di listello da 3x0,6 mm su ciascun lato della lancia.

L’interno della pinaccia
Ora puoi aggiungere nuovi dettagli all’interno dello scafo della pinaccia che hai assemblato nell’uscita 115.
Prepara i supporti dei banchi con un listello da 3x0,6 mm. Il listello va applicato 3 mm sotto il bordo superiore della lancia: per poter fare ciò, devi assottigliare la parte di listello che cadrà sopra il retino di poppa. Incolla il listello appena modellato, disponendolo 3 mm al di sotto del bordo.
Con un listello da 3x0,6 mm raddoppia lo spessore del bordo del fasciame. Incolla il listello facendo sporgere il suo margine superiore di 1 mm rispetto all’orlo dello scafo.
Ora traccia tre leggeri segni di matita: uno in corrispondenza della terza ordinata da prua, uno della terza ordinata da poppa e uno a 3 mm da poppa. Taglia o carteggia la parte centrale e quella all’estremità poppiera del listello prima fissato, portandole a filo del bordo dello scafo. Inclina di circa 30 gradi le estremità delle sezioni rialzate.
Adesso, con uno scarto di listello da 2 mm, prepara la punta della prua. Il pezzetto deve essere largo circa 3 mm e alto 3,5 mm. Controlla che combaci con la prua della barca, quindi incollalo in posizione.
Se stai costruendo un modello con finitura decorativa, conviene iniziare la verniciatura dell’interno delle lance in questa fase del montaggio.

La finitura decorativa
Per quanto riguarda la lancia da 18 piedi e la pinaccia, l’interno dello scafo deve essere interamente dipinto di giallo, il tavolato sul fondo di bianco e i retini di nero.
Per quanto concerne invece la lancia da parata, vernicia di verde tutta la parte interna tranne il listello più in alto, che va dipinto di bianco. Colora di nero il tavolato e i due retini sul fondo del battello.

La colorazione dei figurini
Con un limetta tonda rimuovi dai figurini eventuali imperfezioni e bave di stampaggio. Seguendo le istruzioni della Guida, puoi procedere alla colorazione del figurino dell’ammiraglio Nelson.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V118-1.jpg
V118-5.jpg
V118-6.jpg
V118-7.jpg
V118-8.jpg
admin
#5 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:16:52
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 119

In allegato, alcune bandiere della Victory (la bandiera del Regno Unito dell’asta portabandiera, la bandiera del Regno Unito dell’albero maestro, la White Ensign del picco e la Croce di san Giorgio dell’albero di trinchetto), sostegni delle lance e figurini.

Riceverai altre bandiere (tra cui quelle da segnalazione di Nelson) nel fascicolo conclusivo.

L’applicazione delle bandiere
Adopera sempre filo écru da 0,25 mm. Non sigillare i nodi finché le bandiere non saranno appese in posizione: se necessario, potrai così rimettere in tensione i fili. Se le due facce speculari che costituiscono le bandiere non coincidono perfettamente, rifilale con un paio di forbici.

Per fissare la bandiera del Regno Unito sull’albero maestro, lega un capo di un pezzo di filo lungo 1300 mm alla testa di moro del secondo tronco. Fai passare il filo nel bozzello situato sulla cima dell’alberetto di velaccio. Assicura il filo all’ottava sartia del parasartie di maestra del lato sinistro del modello, poco sopra le bigotte. Il filo deve essere teso abbastanza da sostenere il peso della bandiera.
Ora prendi la bandiera più grande del Regno Unito. Assicurati di disporre la bandiera nella sua posizione corretta: nella porzione di bandiera più vicina al filo a cui essa sarà appesa, la banda obliqua bianca più larga deve stare sopra la banda rossa. Senza togliere il supporto cartaceo, piega la bandiera a metà e increspala un po’. Rimuovi il supporto cartaceo e incolla le due facce della bandiera intorno al filo. Usa la porzione di filo tra la testa di moro e il bozzello in modo che la bandiera sia diritta.

Per issare la Croce di san Giorgio all’albero di trinchetto, annoda un pezzo di filo lungo 1100 mm alla testa di moro del secondo tronco. Fai passare il filo attraverso il bozzello situato sulla cima dell’alberetto di velaccino, quindi assicuralo all’ottava sartia di trinchetto del lato sinistro del modello. Ora applica la Croce di san Giorgio come hai fatto con la bandiera più grande del Regno Unito.

Incolla la bandiera più piccola del Regno Unito al centro di un pezzo di filo lungo 300 mm. Tale bandiera andrà appesa all’asta portabandiera situata sul bompresso. Inserisci il filo che esce dalla parte superiore della bandiera nel bozzello in cima all’asta, poi lega i due capi del filo al golfare situato alla base dell’asta stessa.

Per appendere la White Ensign sul picco, inizia a fissare un golfare da 7 mm vicino all’estremità del coronamento. Bada che il trapano non buchi la parete dello specchio di poppa. Prendi 600 mm di filo e fallo passare attraverso il bozzello situato all’estremità del picco. Lega i due capi del filo al golfare che hai fissato prima. Incolla la White Ensign attorno al filo come hai fatto con le bandiere precedenti.

L’assemblaggio delle mezze canne
Le mezze canne più piccole vanno fissate con la colla cianoacrilica sul secondo e terzo ponte di batteria. Per maneggiare più facilmente le canne, puoi infilare nelle loro bocche un ago da uncinetto o un oggetto appuntato simile.
Assembla le mezze canne più grandi sul primo ponte. Nel posizionare questi pezzi, aiutati con uno stuzzicadenti da aperitivo.

Le catene di sicurezza del timone
Le due catene, allegate all’uscita 117, vanno disposte ai lati del timone. Esse servivano per trattenere il timone quando il dispositivo di governo della nave era danneggiato.
Dopo avere preso un golfare, aprine l’anello torcendolo. Inserisci l’estremità di una catena nell’anello del golfare, quindi richiudi l’anello.
Pratica un foro da 0,7 mm appena sotto il parasartie di mezzana. Poi incolla al suo interno il golfare.
Distendi la catena fino al golfare situato sul timone, quindi tagliala a misura con un tronchesino. Lascia la catena un po’ allentata, ma accertati di non usarne più di metà di quella che ti è stata fornita. Collega l’estremità della catena al golfare sul timone usando uno degli anelli da 2 mm allegati all’uscita 100.
Ripeti sull’altro lato del modello le operazioni sin qui compiute, assicurandoti che le due catene pendano in maniera uniforme.

L’allestimento della lancia da 18 piedi
Aggiungi i banchi e il timone, usando i listelli, la striscia e il filo di ottone forniti in allegato al fascicolo 113. In caso di finitura decorativa, dipingi i banchi prima di incollarli.
Ricava quattro banchi da un listello da 1x3 mm e fissali alla lancia come mostrato nell’immagine in basso. Individua la posizione corretta facendo riferimento alla posizione delle ordinate. Pratica un foro da 1,5 mm al centro del secondo banco.
Applica un pezzetto di listello da 1x3 mm lungo la poppa, appoggiandolo sui sostegni dei banchi.
Con un listello da 1x3 mm realizza due sedili da aggiungere ai lati. Sagoma il legno in modo che i sedili assecondino il profilo delle ordinate e appoggino sui sostegni dei banchi.
Fissa a prua un pezzetto di listello da 1x3 mm, facendolo appoggiare sui sostegni. Completa quindi la zona di prua, applicando un secondo pezzetto di legno adiacente al primo.
Per imitare gli scalmieri della lancia, intaglia due scassi per lato. Osserva attentamente le foto della Guida e individua la posizione corretta sulla base della posizione dei banchi e delle ordinate.
Prendi la striscia di ottone e piegane un’estremità a forma di ‘U’. Ti serviranno due ‘U’, una lunga 5 mm e l’altra 8 mm. Incolla i due elementi a forma di ‘U’ in corrispondenza della metà superiore degli scassi presenti sul timone e a filo del bordo. Rifila le parti in eccesso con un tronchesino o un paio di forbici ben affilate.
Appoggia il timone contro la poppa della lancia e con l’aiuto di una matita segna su di essa la posizione della base di ciascun elemento di ottone. Pratica un foro da 0,5 mm nella poppa della lancia in corrispondenza di ciascun segno di matita. Piega e taglia del filo di ottone, realizzando due elementi a forma di ‘L’ lunghi 2 mm ciascuno. Incolla i due elementi a forma di ‘L’ nei fori sulla poppa della lancia.
Da un listello da 1x3 mm ricava la barra del timone, che deve essere lunga 25 mm. L’estremità più stretta deve misurare 1 mm, quella più larga 2 mm. Con delicatezza pratica un foro obliquo di 1 mm in cima al timone e incolla al suo interno la barra. Aggancia il timone ai due elementi a forma di ‘L’ come mostrato nell’immagine in basso, ma non incollarlo in posizione.

La preparazione della pinaccia
I banchi e il timone vanno montati come hai fatto con la lancia da 18 piedi. In caso di finitura decorativa, dipingi i banchi prima di incollarli.
Prepara sette banchi con un listello da 1x3 mm e fissali alla pinaccia. Per individuare la posizione corretta, osserva la foto in basso e fai riferimento alla posizione delle ordinate. Pratica un foro da 1,5 mm al centro del primo e del quarto banco.
Applica i sedili di poppa ripetendo lo stesso procedimento adottato con quelli della lancia.
Aggiungi cinque pezzi di listello da 1x3 mm nella zona di prua, sagomandoli in modo che seguano il profilo delle ordinate.
Costruisci e monta il timone seguendo le istruzioni fornite per realizzare il timone della lancia.

L’allestimento della lancia da parata
La lancia da parata va completata nello stesso modo in cui hai terminato le altre imbarcazioni. In caso di finitura decorativa, dipingi i banchi prima di incollarli.
Fissa sette banchi, individuando la posizione corretta sulla base della posizione delle ordinate nella foto in basso. Utilizza un listello da 1x3 mm e pratica un foro da 1,5 mm al centro del primo e del quarto banco.
Assembla i sedili di poppa con lo stesso sistema adottato in precedenza.
Incolla sulla prua il pezzo di legno sagomato n. 20. Per posizionarlo correttamente, dovrai rifilarne i bordi.
Per fare gli scalmieri, intaglia sette scassi per lato. Fai attenzione: essi vanno ricavati esattamente davanti alle ordinate (vedi le foto della Guida).
Costruisci e monta il timone come hai fatto con quello della lancia da 18 piedi.

La colorazione delle lance
La verniciatura della lancia da 18 piedi e della pinaccia è simile a quella della lancia del fascicolo 9 e può essere effettuata con la stessa tecnica.
La lancia da parata presenta una colorazione differente, perciò anche il modo di procedere sarà un po’ diverso. Per le istruzioni relative alla verniciatura delle lance, ti rimandiamo alla Guida al montaggio del fascicolo 119.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V119-1.jpg
V119-3.jpg
V119-4.jpg
V119-5.jpg
V119-6.jpg
V119-7.jpg
V119-8.jpg
V119-9.jpg
V119-10.jpg
V119-11.jpg
V119-12.jpg
V119-13.jpg
V119-14.jpg
V119-15.jpg
V119-16.jpg
V119-17.jpg
V119-18.jpg
admin
#6 Inviato : venerdì 9 giugno 2017 13:18:58
Rank: Amministratore

Gruppi: Administrator, Administrators

Iscritto: 07/01/2015
Messaggi: 544
Points: 1.664
Fascicolo 120

In allegato, tre bandiere rettangolari da segnalazione, un guidone, un figurino, una decalcomania Victory.

L’installazione delle ultime bandiere
Completa la disposizione delle bandiere, applicando il guidone e le tre bandiere indicanti ‘253’, il numero che nel codice di segnalazione britannico significava ‘Inghilterra’, la prima parola del celebre messaggio di Nelson a Trafalgar.

Le bandiere da segnalazione - Prendi un pezzo di filo di 800 mm di lunghezza e fallo passare attraverso il bozzello situato all’estremità sinistra del pennone di contromezzana. Lega i due capi alla seconda sartia di mezzana.
Attacca le tre bandiere da segnalazione su uno dei due fili poco sotto il braccio del pennone, rispettando l’ordine mostrato nella foto in basso.

Il guidone - Per fissare il guidone all’albero di mezzana, prendi 900 mm di filo e annoda un’estremità alla testa di moro del secondo tronco. Fai passare il filo nel bozzello sulla cima dell’alberetto di belvedere. Infine assicura il filo alla terza sartia di mezzana.
Separa le due metà del guidone tagliandole al centro con un paio di forbici. Stacca con delicatezza la prima parte del supporto cartaceo da una metà e appoggia un pezzo di filo lungo 300 mm a 2-3 mm dal bordo della bandiera.
Stacca il supporto cartaceo dalla seconda metà del guidone e sovrapponi quest’ultima all’altra metà, verificando che combaci con precisione. Poi rimuovi la parte restante del supporto e completa l’incollaggio delle due metà.
Unisci tra loro le due estremità del filo con un nodo piano. Lega quindi il guidone al filo sulla cima dell’albero di mezzana.

L’attrezzatura della lancia più grande
Completa la lancia da 34 piedi, aggiungendo gli accessori (secchio, barile e remi) che erano stivati a bordo. I pezzi sono stati allegati al fascicolo 113.
Assembla e dipingi il secchio, il barile e i remi come esposto nella Guida al montaggio del fascicolo 120, poi incollali all’interno della lancia.

Lo stivaggio delle lance
Le lance vanno stivate in coperta su appositi sostegni forniti con l’uscita 119.
Poiché questi sostegni sono diversi tra loro, bada di non confonderli e fai una prova a secco prima di fissarli con la colla. La Guida illustra il corretto posizionamento di ciascuna lancia sui propri sostegni.
Se hai optato per la finitura naturale, applica del mordente color noce sulle facce dei sostegni; se invece hai scelto la finitura decorativa, dipingili di nero.
Incolla i sostegni sugli scafi delle lance; infine fissa le lance sui bagli al centro nave.

L’applicazione del nome ‘Victory’
Per riprodurre il nome della nave, ti viene consegnata una decalcomania pronta per essere applicata sulla poppa del modello.
Immergi il supporto cartaceo nell’acqua per 20-30 secondi, fino a quando la decalcomania non si distaccherà facilmente. Applicala quindi sotto lo specchio di poppa del modello.
Posiziona la decalcomania con cura, controllando che sia perfettamente centrata. Una volta applicata, assorbi l’acqua in eccesso con un panno morbido o un batuffolo di cotone. Lascia asciugare completamente, quindi applica una mano leggera di vernice trasparente.
admin ha allegato le seguenti immagini:
V120-1.jpg
V120-2.jpg
V120-3.jpg
V120-4.jpg
V120-5.jpg
V120-6.jpg
V120-7.jpg
V120-8.jpg
V120-9.jpg
V120-10.jpg
V120-11.jpg
V120-12.jpg
Utenti che sfogliano il topic
Guest
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.

DeAgostini