Benvenuto, Ospite Ricerca | Topic attivi | Log In | Registrati

Le Nuove Avventure di Muun: la Nave Misteriosa Opzioni
Muun
#1 Inviato : sabato 5 dicembre 2020 00:01:23

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Buongiorno a tutti!

Chissà se potrò postare qui i miei stati di avanzamento della mia nuova avventura di costruzione?

Io ci provo perchè in questa sezione siamo nel Forum libero come mi spiegò tempo fa un Admin..

Acquistai una certa nave da costruire, tempo fa, mi piaceva un sacco però non è una nave della DeA, mi spiace.

Spero non sia un problema..

Un saluto a tutti, posto la prima foto senza spiegare altro .. che ne dite?

Mah le solite mattate di Muun .. speriamo dai!

Ciao

Muun ha allegato le seguenti immagini:
mini_mini_Nave.jpg
Stupazzini
#2 Inviato : sabato 5 dicembre 2020 13:27:59

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun ho visto con molto piacere che stai iniziando la costruzione di una
nuova nave per il momento un po' misteriosa poichè dalla foto in allegato non
sono stato in grado di stabilire di che nave si tratti.
Sarò molto curioso ed interessato a seguire tutti i tuoi stati di avanzamento
e spero che non vi siano ostacoli di nessun genere affinché tu possa documentarli
su questo forum.
Un cordiale saluto da
Stupazzini
Muun
#3 Inviato : lunedì 7 dicembre 2020 22:26:13

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Ringrazio il caro Amico Stupazzini che ha 'votato' per il mantenimento del mio diario!

Solo grazie a lui non hanno rimosso il mio Topic! Hi hi ... grazie comunque anche agli amministratori, non sono intervenuti e quindi .. si continua!

Beh ci sono aggiornamenti:

- ho completato il montaggio e relativo incollaggio di quasi tutti gli elementi della falsachiglia.

- ho inserito nella loro giusta collocazione tutte le ordinate che 'accolgono' il ponte inferiore.

Che significa? Significa che, anche grazie anche alla mia esperienza, ho approntato in una unica sessione di lavoro la selezione e incollaggio di tutte le ordinate che accogliendo il ponte inferiore danno la prima robustezza di scafo.

Che significa? Significa che invece di incollare le ordinate per POI inserire il ponte inferiore, stando bene attenti alla quadratura perpendicolare delle stesse rispetto alla falsachiglia, io ho direttamente applicato in incollatura le ordinate e, a colla semi-fresca, inserito i vari pezzi del ponte inferiore. In questo modo la quadratura risulta perfetta in automatico con relativa asciugatura di tutta la struttura controllata e regolata al millimetro prima che si asciughi. Una volta asciugata ecco che il gioco è fatto. A seguire una foto.

Devo dire che ho potuto effettuare questa lavorazione grazie alla notevole precisione di taglio laser sulle varie tavole di legno, oltre alla elevata qualità delle stesse. Davvero un bel servizio di chi ha predisposto il lavoro, mi sono serviti solo pochi colpetti di lima. Certo serve esperienza, con mio piacere ho notato che non sono proprio rimbambito, e le cose imparate a suo tempo ancora mi valgono.

- ora lo scafo è pronto per accogliere i vari rinforzi oltre alle ordinate di prua e poppa.

Per la cronaca io utilizzo una colla cellulosica tipo UHU trasparente per questo tipo di lavorazione in quanto colla non troppo liquida ma semi-densa che asciuga lentamente ma anche correttamente in assonanza con i tempi di lavorazione .. se trovi un errorino lo puoi rimediare insomma.

Bene allora, al momento sto al contatore ore con valore 10, 6 di lavoro, 4 di studio sviluppo nave.

Che significa? Significa che prima di avanzare nelle lavorazione è meglio dare uno sguardo alle lavorazioni future nel termine di circa 20 fascicoli in modo da sapere cosa si sta facendo in quel momento e perchè.

Credo che mi accompagnerà in questo viaggio la mia cara Lampada di Sale, con il suo colore arancione rilassante.

Nel prosieguo delle mie lavorazioni ho già intravisto varie fasi di approccio difficile, dovrò stare bene attento questa nave non è facile.

Mi scuso se non dico che nave è, prima o poi lo scoprite da soli, dai mi piace tenere un pò di suspense tanto per non annoiarci.

A seguire una fotarella fatta proprio oggi, ciao!



Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201207_213057.jpg
Stupazzini
#4 Inviato : martedì 8 dicembre 2020 09:52:42

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun i miei più sinceri complimenti per il tuo primo stato di avanzamento
e come si suol dire "la classe non acqua".
Dalla foto allegata e dalla descrizione della tecnica usata è la conferma che sei
un eccellente modellista come d'altronde hai dimostrato nel passato.
Penso che il tuo diario sarà molto utile ed istruttivo per tutti coloro che si
cimentano in questo bellissimo hobby me compreso.
Per il momento non ho individuato di che nave si tratta ma c'è qualcuno degli amici
del forum che c'è riuscito?...forse si!
Un cordiale saluto da
Stupazzini
Muun
#5 Inviato : giovedì 10 dicembre 2020 22:31:55

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
GRAZIE STUPAZZINI!

Un sentito ringraziamento all' amico Stupazzini per le bellissime parole spese nei miei confronti, ne sono onorato ma non sono sicuro di meritarle, dette da lui comunque mi danno davvero tanta tanta carica, grazie grazie!

Ragazzi, in questi tempi di crisi totale, devo dire che è per me un toccasana dedicare tempo a questa nave, che mi sta entusiasmando perchè l'appetito vien mangiando!!

Come prendere un antidepressivo ecco! Quindi chiedo scusa se posto i miei stati di avanzamento in maniera così fitta ma dato che ho tempo, prendo tempo, se torno al mio lavoro professionale e lo spero prima possibile, poi mi dovrò rallentare .. quindi, alla via, come si dice.

Preferisco postare sempre in quanto poi sennò non mi ci raccapezzo più a raccontare.

Insomma mi vengono su nelle mani i vari pezzi da costruire e incollare e via.

OK! STATO AVANZAMENTO:

- Conteggio ore di lavorazione a oggi: 15

- Incollaggio delle ultime 4 ordinate di prua e poppa

- incollaggio di tutti i rinforzi previsti: OCCHIO!! Qua primi trabocchetti! Sì perchè tutti i rinforzi servono sì a rinforzare il telaio, ma sono stati studiati di una dimensione perfetta anche per 'allargare' le basi di 'atterraggio' dei listelli del PRIMO FASCIAME! Infatti si va a rinforzare e allargare soprattutto PRUA E POPPA, le parti più bestiali e difficili della posa fasciame, sia primo che secondo. Infatti questa nave prevede anche lei il DOPPIO FASCIAME, con sorpresa però ...

- Costruita la POPPA : adesso è a scalini, ma poi andrà rastremata fino a farla diventare liscia liscia in modo da prendere sia i listelli fasciame, sia una piattaformina di chiusura sul retro. Il tutto poi dovrà prendere andamento liscio e sinuoso (come una bella donna.. che goduria).

CHE SIGNIFICA? Significa che tutte queste parti di scafo sia prua sia mezzeria sia poppa dovranno ESSERE UN TUTTUNO! E lì si vedrà se Muun è rinco oppure vale ancora qualcosa! Sì perchè il rischio di non fare un bel lavoro c'è sempre, sempre!

OK chiudo con una foto della nave con il ponte superiore solo appoggiato: prossime lavorazioni sono INCOLLAGGIO PONTE SUPERIORE E INIZIO POSA LISTELLI DA PRUA A POPPA, nre ho messo uno lì appoggiato per dare l'idea .. poveretto lì solo soletto.

Bene, è tutto, un saluto a tutti, alla prossima, ciao!









Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201210_214200.jpg
20201210_214233.jpg
20201210_214256.jpg
20201210_214756.jpg
20201210_214802.jpg
Stupazzini
#6 Inviato : venerdì 11 dicembre 2020 17:47:32

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun vedo con piacere che procedi speditamente con la costruzione della nuova nave.
Mi sembra che soprattutto a poppa ti attenda un lavoro abbastanza impegnativo ma sono
sicuro che te la caverai egregiamente come hai sempre fatto nel passato.
Avrei due domande da farti :
- Quale è la scala di questo modello
- Quale sarà la lunghezza totale del modello finito
Un saluto e buon lavoro da
Stupazzini
Muun
#7 Inviato : sabato 12 dicembre 2020 15:01:00

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Carissimo Stupazzini, grazie per la tua presenza sul mio diario!!

Mi fai una bella domanda, da intenditore:

La nave è in scala 1 : 60
La lunghezza del modello è di circa 80 centimetri, bompresso escluso.
La larghezza è di 14 centimetri.

E qui si può già capire almeno di che categoria di nave parliamo, anche se con i prossimi post non mancherà molto a sapere proprio che nave è. Racconterò anche la sua storia.

OK hai buon occhio Stupazzini!! A poppa serve un gran lavoro di rastrematura, ma anche a prua. Nelle varie fasi di lavorazione, si inizia dale centro nave a posare il PRIMO FASCIAME, POI è prevista la rastrematura della prua con posa fasciame, POI si dovrà procedere con la poppa, anche lei da rastremare e chiudere col fasciame.

Io non cambierò programma, perchè se le istruzioni parlano così un motivo c'è , ed è che questo scafo è piuttosto complesso da completare, bisognerà lavorare molto molto bene, spero vivamente di poterci riuscire e accolgo volentieri il tuo positivo augurio.

Certamente andrò a rivedermi i tuoi metodi di lavorazione sulle tue eccezionali navi!

OK!

Stato di leggero avanzamento:

- Ore lavorate 18
*** Precisazione: ho calcolato che di questo passo non mi allontanerò molto dalle mie canoniche 800 ore per completare il modello.

- Incollato tutto il ponte superiore

- Posato il primo listello/guida che parte proprio dal centro ponte. Poi come si può vedere dalla foto in prua ho già tracciato le linee di posa listelli che vanno spaiati di circa 30 centimetri l'uno dall'altro.

- listellato già un ponte di poppa --
.... CHE SIGNIFICA? Significa che PRIMA di listellare il ponte direttamente sulla nave (lavoro difficilino) ho voluto listellare PER ALLENAMENTO il ponte di poppa molto più facile da fare in quanto hai il pezzettino in mano e risulta facile prenderci la mano. Quindi: prudenza e leggero allenamento. In realtà il ponte di poppa era da fare più avanti. Ho messo il ponticello in foto sulla prua in modo da capire bene cosa ho fatto. FATTO BENE perchè all'inizio mi sono un pò troppo inzaccherato con la colla .. poi ci ho ripreso la mano.

ORA LISTELLERO' il PONTE SUPERIORE fino alla linea di TUGA
.... CHE SIGNIFICA? Significa che il ponte superiore resta a vista fino alla linea di costruzione del ponte di centro/poppa, cioè il ponte di tuga che resta PIU' ALTO del ponte nave, e lo sovrasta, quindi sotto non soi vedrà nulla e non serve listellare.

Bene, metto una foto descritta in modo da poter capire meglio.

Ora mi aspetta un certo lavorone per listellare tutto il ponte superiore, farò qualche foto, per un pò quindi non mi sentirete, ma poi documenterò il tutto anche eventuali difficoltà.

Un caro saluto a tutti, e un caloroso arrivederci a Stupazzini, ciao!



Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201212_142210.jpg
Muun
#8 Inviato : martedì 15 dicembre 2020 15:39:42

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Carissimi!

Piccolo aggiornamento:

Listellatura ponte superiore .. listelli tagliati e incollati ... al grezzo. Vanno poi lisciati per bene con carta abrasiva, che toglie microasperità e piccoli grumi di colla.
Per chi si cimenta in queste operazioni consiglio di usare poca colla, non troppa, non troppo poca. In questo modo, anche con l'aiuto di uno straccetto, si procede molto bene.

Il ponte andrà coperto da due sovraponti: a prua con un sovraponte di prua e a poppa con la Tuga. Ho evidenziato i punti dove ci saranno queste sovrastrutture, naturalmente in questi punti non si vedrà nulla del ponte superiore per cui non è necessario listellare.

Ecco qui un Moontrick: seempre controllare l'ASSETTO NAVE!! Significa che non si deve mai procedere al buio! Meglio prevenire che curare! Ecco perchè ho già controllato la corretta parallelatura dei due alberi principali. Già trovata una leggera scostatura, ho già rimediato con un colpetto di lima, Il buco poi tanto verrà chiuso con un anello sul ponte di Tuga, quindi qui o anche sul ponte Tuga si può leggermente intervenire.

OK è tutto, col desiderio di non tralasciare le varie fasi di costruzione ho postato questo aggiornamento, quindi ok continuo a lavorare, alla prossima amici marinai!!!

.. uee raga forum fermo però .. tutti in coperta a far passare il tempo?

Unico eroe resta STUPAZZINI. Mah!! ciao!

a seguire foto -----







Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201213_205118.jpg
20201215_151821.jpg
20201215_150501.jpg
20201215_150724.jpg
Stupazzini
#9 Inviato : mercoledì 16 dicembre 2020 18:49:32

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun complimenti per come stai gestendo il tuo diario.
La descrizione dettagliata e particolareggiata di ogni fase di lavoro dei tuoi stati
di avanzamento può sicuramente essere presa come una sicura guida per chi si cimenta
in questo hobby.
Ho notato che non hai realizzato la calafatura fra i listelli che hai istallato sul
ponte superiore,è una tua precisa scelta ?
Nei miei modelli la calafatura fra i listelli la eseguo con la grafite di una matita di durezza B.
Relativamente alla impermeabilizzazione delle superfici interne dello scafo hai previsto
qualche soluzione o preferisci soprassedere a questo tipo di protezione ?
Un cordiale saluto da
Stupazzini
Muun
#10 Inviato : martedì 22 dicembre 2020 12:37:37

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Buongiorno a tutti!

E un caro saluto all'amico Stupazzini, le sue osservazioni mi incoraggiano a continuare per questa strada, perchè è vero che le mie spiegazioni potrebbero venire utili a molti altri che si cimentano in queste avventure modellistiche, quindi bene!!

Oggi voglio proporvi:

PSICOLOGIA DEL MODELLISMO:

- Il modellismo fa bene!
- Perchè stai creando una cosa che è solo tua
- Perchè i modelli nascono solamente nelle tue mani
- Perchè le mogli i figli i parenti NON possono entrar in questi 'alti momenti' che rimangono
sempre e solamente tuoi!
- Perchè ti aiuta a 'staccare' dai problemi del mondo
- Perchè nessuno ti può giudicare
- Perchè impariamo a volerci bene: e chiissenefregaaaa se altri costruiscono da Maestri, noi
siamo noi e anche se il nostro modello non è perfetto, E' IL NOSTRO MODELLO, punto!
- Perchè ha un effetto antidepressivo e anche antinfiammatorio, scherzo!

OK Bene!!

Ecco qui una domanda super - utile del Grande Stupazzini:

Citazione:
Relativamente alla impermeabilizzazione delle superfici interne dello scafo hai previsto
qualche soluzione o preferisci soprassedere a questo tipo di protezione ?


Caro Stupazzini, oraa che devo iniziare la posa del PRIMO FASCIAME, certamente cercherò di proteggere lo scafo applicando sulle giunture interne della colla vinilica stesa col pennello, userei la vinilica perchè è più fluida e liquida della U - H UUUU e meglio si applica a pennello. Quindi certamente lo farò perchè questa è una buonissima pratica che fa solo bene al nostro modello, anzi ringrazio per avermelo ricordato, si sa mai che mi dimentico! La cosa andrà fatta dove possibile, perchè ho visto che in alcuni spazi sarà difficile, comunque si vedrà.
il FASCIAME di questa nave è putroppo difficle da eseguire, dovrò veramente impegnarmi, è uno scafo con forme complesse ... se trovate uno che sulla punta di Sirmione impreca alle acque e al cielo, quello è Muun che non riesce a fasciare lo scafo!

Altra domanda notevole di Stupazzini:

Citazione:
Ho notato che non hai realizzato la calafatura fra i listelli che hai istallato sul
ponte superiore,è una tua precisa scelta ?


Carissimo Stupazzini. la pratica di annerire i listelli con la matita per simulare la calafatura, insomma la catramatura, non è prevista per questo modello. Infatti i tuoi modelli, ora la tua splendida VICTORY, sono di una certa epoca, questo modello è di un'epoca PIU' RECENTE! Quindi ... che nave sarà mai? Oltre al fatto che i ponti hanno una listellatura piuttosto chiara di colore ... Mah!??

OK ragazzi STATO DI AVANZAMENTO:

Contatore ore : più o meno 35

Listellati tutti i ponti, che ora sono pronti per futuri stati di avanzamento.

Vi ho messo una foto del cospicuo utilizzo di attrezzi di ogni genere, ho fatto un pò fatica ad aprire i fori sui ponti superiori ... mi sono fatto strada prima con un trapanino, in modo da sapere dove c'è il buco, e poi con lime da piccole a sempre più grandicelle. Aprire i buchi non è poer nulla facile, il rischio è sempre di rompere i listelli buoni!! Nelle foto cerco di spiegare le mie lavorazioni.

Difficoltà nel posare i listelli sul ponte nave già incollato, perchè con la nave 'in braccio', (come con una piccola bimba) si ha paura ad urtare qualcosa e rompere tutto! Ma poi tutto si è ben risolto!

TUTTI I PONTI ANDRANNO FINITI CON OLIO DI LINO COTTO.

OK per ora è tutto, le prossime fasi saranno l'applicazione di nastro da carrozziere sul ponte principale per proteggerlo, e applicazione del PRIMO FASCIAME!

Se trovate uno a Sirmione che .....

Un carissimo saluto a Stupazzini, lo ringrazio veramente e aspetto prossimi avanzamenti del suo incredibile cantiere della VICTORY!

Ciao a tutti, alla prossima!

Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201221_234830.jpg
20201221_232758.jpg
20201221_233112.jpg
20201221_233152.jpg
20201221_233505.jpg
20201221_233533.jpg
20201221_234232.jpg
20201221_234520.jpg
20201221_234613.jpg
Muun
#11 Inviato : martedì 22 dicembre 2020 12:51:07

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201222_115730.jpg
Muun
#12 Inviato : lunedì 28 dicembre 2020 14:07:43

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
STATO DI AVANZAMENTO -- conteggio ore : 50

Carissimi, posto un altro stato di avanzamento, altrimenti poi i passaggi sono troppi e mi dimentico tutto.

Spinto dal giusto moto d'animo di servire a qualcosa o a qualcuno, vi rendo partecipi delle mie lavorazioni, sono intenzionato a svelare tutti i miei trucchetti di lavoro, se così si può dire..

OK Stiamo al PRIMO FASCIAME!

QUESTA NAVE SARA' A DOPPIO FASCIAME E COMPLETAMENTE COLORATA, SOPRA, SOTTO, DAPPERTUTTO.

- BLOCCATE LE ORDINATE con vinilica per evitare le basculazioni, quel fastidioso movimento del legno che vibra quando lo devi limare, sembra che 'suoni' ma la cosa non va bene..

- APPLICAZIONE LISTELLI qua ci vuole un pò di mano .. di estremo aiuto la U - Hu - HUUU che è semisolida: ti lascia il tempo di lavorare .. ma poi dopo un pò è come se ti dica "occhio che adesso blocco, ehi! " e tu lo sai quindi ottimo!

- Ricordo a tutti che la listellatura va fatta a gradi alternati: un pò a babordo, un pò a tribordo, un pò a babordo ... questo per evitare spiacevoli svergolamenti dovuti al tiraggio della colla

- qualche Muuntrick nelle foto .. si capiscono da sole..

- applicati alcuni rinforzi anti basculazioni in estrema prua e poppa fastidiose quando dovrò limare pesantemente vedi foto

- La foto del "cos'è" ... eh qua raga c'è un altro Muuntrick: sempre 'allenarsi' su qualcosa da poter rompere prima di andare sulla nave: ottimo, perchè con i telaietti delle ordinate ho composto una specie di multistrato uguale a quello della poppa nave ... e ho potuto verificare con le lime la durezza del legno .. le lime giuste ecc. ecc... P.s: questo compensato è durissimo.

- LA NAVE E' FASCIATA IN TRE PARTI: centro - prua - poppa . STO SEGUENDO LE ISTRUZIONI SENZA NESSUN TIPO DI MODIFICA PROGRAMMA! Qua il MoontricK è "se trovi parti difficili, stai al programma, non sei CR7 !" .. tanto per capirci.

OK ci siamo, avendo tempo, non perdo tempo e se ho qualche ora libera lavoro.

Questa nave ha uno scafo difficile, ho studiato il programma e non c'è nulla da fà, così è!

OK un saluto a tutti ciao!

Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201228_122409.jpg
20201228_122528.jpg
20201228_122939.jpg
20201228_123539.jpg
20201228_123130.jpg
20201228_123252.jpg
20201228_123412.jpg
20201228_123643.jpg
20201228_123837.jpg
Stupazzini
#13 Inviato : martedì 29 dicembre 2020 16:14:44

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun complimenti per la qualità del tuo lavoro e per la velocità con la quale
stai costruendo la tua nave misteriosa.
Ora mi rendo conto che in 800 ore puoi sicuramente completare il tuo modello anche
se al momento non ho ancora individuato il tipo di vascello e pertanto non ho idea
delle reali difficoltà che ti attendono nel proseguimento della costruzione.
Ti auguro buon proseguimento ed un felice Anno Nuovo
Stupazzini


















Muun
#14 Inviato : mercoledì 30 dicembre 2020 15:21:07

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Grazie Stupazzini!

Sempre un piacere sentirti, del resto pare che qui ci siano solo due interlocutori!

Ma anche nei tuoi diari pochi intervengono, ma va bene anche così, alla via!

Certo cerchiamo tutti di stare nella qualità di costruzione, la bellezza sta anche nella qualità!! Anche per i modelli.

La cosiddetta 'velocità' di costruzione non è altro che il molto tempo che ho a disposizione, non ricordo periodi simili nella mia vita, e quindi più che stare lì con le mani in mano a pensare ne approfitto volentieri per muovere le ...!!

OK!

Oggi vi aggiorno su TUTTO!!

Ed è ora che si sappia che nave è!

Citazione:
Baleniera e nave da esplorazione polare, con il nome di Stella Polare, ha accompagnato la spedizione di Luigi Amedeo di Savoia, Duca degli Abruzzi nell'esplorazione del Polo nord fra il 1899 e il 1900. La spedizione il mezzogiorno del 25 aprile 1900 raggiunse la latitudine Nord di 86° 33′ 49″ il punto più avanzato toccato fino in quel momento, a soli 380 km dal Polo Nord[1].


E' la Stella Polare!


Eh già, una nave ITALIANA, allestita per l' esplorazione dei mari Artici.

La voglia di costruirla la ho presa dopo che ho letto il libro di uno dei miei scrittori preferiti, quel mitico EMILIO SALGARI che in quanto ad avventure non lo batte nessuno, Sandokan ecc, ecc, però gli piaceva anche scrivere di fatti successi veramente.

Quando uscì la raccolta, non potevo farmela scappare, questa nave è stata guidata dal grandissimo personaggio italiano Luigi Amedeo di Savoia, Duca degli Abruzzi, un personaggio un pò dimenticato ma se andate a leggere la sua vita è stato un personaggio eccezionale per la storia del nostro paese. Certo si era in un'altra epoca, agli inizi del 1900.

Spedizione coraggiosissima e difficile, tutti i componenti la spedizione si sono comportati da veri eroi.

OK!

TORNIAMO A NOI!! Vi posto qualche foto tecnica ..

.. poi alla fine del post vi metto una foto di come dovrà venire il modello.

BENE!

Iniziamo con una dichiarazione di Stupazzini dei suoi diari, cioè il modo che ha lui di piegare i listelli per il fasciame, cito:

Citazione:
"
Relativamente alla piegatura dei listelli ho adottato il mio sistema che consiste
nell'immergere i listelli per 24 ore in acqua molto calda e successivamente piegandoli
a mano in modo da non strappare le fibre del legno e posizionandoli direttamente sullo
scafo nella posizione prestabilita mediante l'impiego di pinzette,elastici,morsetti
ed altri eventuali marchingegni in modo da farli aderire perfettamente alle ordinate
o superfici varie di pertinenza.
Procedo quindi ad asciugare i listelli con il fon fino alla loro completa essiccazione.
I listelli a fine di questo processo risultano perfettamente piegati e teoricamente
non sarebbe necessario l'utilizzo dei chiodini per mantenerli a contatto delle
ordinate in fase di incollaggio. Per scrupolo tuttavia alcuni chiodini li utilizzo
ma solamente nelle parti rettilinee o scarsamente piegate.
Questo sistema di esecuzione delle piegatura dei listelli è indubbiamente più
impegnativo di quelli tradizionali e richiede una certa esperienza nel piegare
manualmente i listelli senza strappare le fibre.
Pur disponendo di piega listelli elettrico e pinza piega listelli meccanica
preferisco il metodo sopra descritto che mi garantisce un risultato sempre molto
soddisfacente."


OK? YES! Però io non farò così, perchè la sua lavorazione richiede tempi lugnhi, molto molto lavoro e capacità, il rischio è di rompere i listelli.

Io invece utilizzerò la mia pinza piegalistelli, la stessa che ho utilizzato, però con l'accessorio cutter, per tagliare i listelli.

Il risultato mi soddisfa e farò così, prendendo il istelli uno alla volta, piegando, provando, e incollando. Poco alla volta si dovrebbe completare in maniera soddisfacente tutta la superficie, stavolta di prua.

Vi metto anche qualche foto della poppa e prua della Victory del bravoStupazzini, in questo lo ritengo un vero maestro! Vedete un pò che pieghe è riuscito a fare in maniera perfetta direi! Quindi occhio, sempre imparare ..

Vi posto foto del lavoro che andrò a fare dopo aver levigato la prua per l'accoglimento corretto dei listelli.

Mi aspetta un lavoro di impegno massimo, vedremo.

Ne approfitto per ringraziare STUPAZZINI degli auguri, e farli anche a tutti coloro che sono interessati all'evoluzione di questa nave.

BUON ANNO A TUTTI!

Ci vediamo nel 2021 ...








Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201230_142920.jpg
20201230_143016.jpg
20201230_141942.jpg
20201230_143709.jpg
Muun
#15 Inviato : mercoledì 30 dicembre 2020 15:31:04

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Ecco qui come dovrà venire questa magnifica nave polare...
Muun ha allegato le seguenti immagini:
20201230_130101.jpg
Stupazzini
#16 Inviato : lunedì 4 gennaio 2021 17:24:05

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun finalmente hai svelato il nome della nave misteriosa che è la Stella Polare.
Nave molto bella che non conoscevo e che ne seguirò la costruzione con molto interesse.
Relativamente alla tecnica di piegatura dei listelli ritengo che tutti i procedimenti
dai più complessi ai più semplici siano validi quando realizzano il risultato prefissato.
Non necessariamente i procedimenti più elaborati sono i più validi anzi spesso non lo
sono assolutamente.
Ho apprezzato il tuo procedimento per la piegatura dei listelli perchè abbastanza semplice
ma dall'esempio di esecuzione che hai documentato con foto risulta molto ben eseguito.
Un cordiale saluto
Stupazzini
Muun
#17 Inviato : sabato 9 gennaio 2021 23:20:27

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Caro amico Stupazzini, grazie per la tua pregevole visita sul diario, le tue sono sempre ottime osservazioni.

Sono d'accordo con te, e credo non ci siano dubbi, questa è una nave molto bella! Fai conto che sui ponti ci andrà tanta, tanta attrezzatura: le gabbie per i tantissimi cani che poi avrebbero dovuto trainare le slitte nella parte finale della spedizione, mi par di ricordare più di 150 cani ... la ciminiera, le slitte, la pompa a vento (che sembra un mulino olandese) che doveva muovere le pompe di sentina, un argano molto potente, un bel comando del timone sul ponticello di poppa ecc. ecc..

Oltre ad avere una bella linea di scafo! (e qui poi spiegherò le difficoltà..)

Per ciò che riguarda la piegatura dei listelli a secco con il piegalistelli, ti dirò che non è facilissimo il suo utilizzo, ci vuole molta tecnica e dosatura delle forze, intuizione sulle direzioni di piega ecc.. ecc.. infatti ho rotto diversi listelli, alcuni piegati male li ho buttati. Oltre a ciò la piegatura lascia dei segni nelle parti interne alla piega, ok però non è un problema grave.

La tua tecnica comunque sia Stupazzini è più laboriosa ma più precisa ed efficace. Io però so che questa nave ha sì 2 fasciami, ma riceverà diverse mani di colore per cui i listelli esterni non si vedranno, l'importante è avere uno scafo ben liscio, credo che un pò di stucco lo utilizzerò prima della colorazione, del resto è anche consigliato sulle istruzioni.

Grazie per i complimenti perchè ne ho bisogno, è una nave molto difficile e ho incontrato molte difficoltà, di cui ora spiego, con la solita sequenza di foto spiegate per farmi capire meglio.


STATO DI AVANZAMENTO -- conteggio ore : 80


Cari amici ..

.. eccomi qui con uno stato di avanzamento abbastanza imponente.

In pratica ho terminato tutta la lavorazione di prua primo fasciame una faticaccia!

Fate conto che siamo a circa 130 listelli utilizzati e piegati uno a uno ... facciamo 140 con quelli buttati!

OK la parte centrale dello scafo la avete vista.

La prua? UN CASINO!!!
Che significa? Significa che ho seguito le istruzioni passo passo ma .. MISTERO, le mie pieghe erano diverse! Cioè: io procedevo con i miei listelli , ma vedevo che i listelli NON curvavano per nulla bene! NON AVEVANO UN ANDAMENTO ARMONICO DI CURVA MA FACEVANO PIEGHE BRUSCHE!! In più, me ne sono accorto dopo, NON ACCOSTAVANO BENE UNO ALL'ALTRO, si sbaciavano alla grande!

Ho dovuto MODIFICARE, con delle aggiunte incollate esternamente, le superfici di appoggio dei listelli !! STRANO VERO???

Io credo che il progetto delle ordinate di prua sia impreciso per una stesura dei listelli di questo tipo, se invece il progetto fosse giusto, allora bisognava approntare una stesura dei listelli diversa, con più ordinate di appoggio GIA' A PARTIRE DALLA SEZIONE CENTRALE e un approccio diverso con listelli più lunghi che non partivano da prua, ma da molto prima ad esempio centro-nave! UFF! Faticaccia dover continuamente provare con un listello guida la curva nave, mi venivano fuori curvature secche ed angoli duri che toglievano tutta l'armonia della linea.
E siccome la cosa non mi piaceva, ho preferito SEGUIRE I LISTELLI! Significa che il listello sì piega, ma con una piega morbida che arrivi alla PRUA, spero di farmi capire, poi metto anche qualche foto. In pratica mi sono discostato dalle ordinate di prua con differenze che vanno da 1 millimetro a circa 9 millimetri in alcuni punti!! PACE, AMEN!!

Come era lo scafo originale? BOH!! Io però so che questa nave era nata baleniera, con una bella panciona larga, ad alto galleggiamento anche se di poca velocità, e quindi andare a fare una prua dura con strane pieghe NO! Ho anche guardato bene le foto del modello che vi ho postato, e, se notate, ha una bella linea di scafo morbida morbida a prua, sembra quasi uno "yacht" ecco, e io ho seguito la MORBIDITA'! Insomma se qualcuno ha dubbi chiami qualche marinaio della spedizione! ;)

OK! ... ma comunque è impossibile spiegare a parole una lavorazione così complessa.

Il risultato però mi piace, questo forse è l'aspetto più importante!

Ho utilizzato sempre due colle contemporaneamente per applicazione listelli : nei punti presa, Attack ciano gel, nei punti morbidi di solo appoggio, la U Hu HUU. Lavorazioni effettuate sempre con guantini di lattice, l'Attack è una vera maledizione per la pelle delle dita.

E' tutto, ora mi aspetta la POPPA, credo sia piuttosto complessa, perchè prima dei listelli vanno applicati alcuni elementi/nave ... poi ho visto che anche lì ci sono curve strane sulle ordinate ... ho già notato un'imprecisione nella parte bassa vicino all'elica... MAH! .. oh mammamia ... oh ragazzi che fatica questo scafo, ha dell'impossibile, ma spero di farcela.

Poi ci sarà tempo per rilassarsi con le attrezzature di ponte.

Un caro saluto a Stupazzini e a chi legge dal marinaio Muun, ciao, alla prossima!

Muun ha allegato le seguenti immagini:
20210103_175309.jpg
20210103_174933.jpg
20210103_174333.jpg
20210105_165329.jpg
20210109_145559.jpg
20210109_221147.jpg
20210109_221819.jpg
20210109_222349.jpg
Stupazzini
#18 Inviato : domenica 10 gennaio 2021 18:02:54

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun, ho preso nota delle tue notevoli difficoltà a realizzare il primo fasciame
nella zona di prua e mi sono chiesto se prima della posa del fasciame hai realizzato o meno
l'angolo di quartabuono su tutte le ordinate dello scafo in particolare nelle zone di
prua e di poppa.
Se non l'hai eseguito una delle cause delle difficoltà nella posa dei listelli è questa.
Eseguendo correttamente l'angolo di quartabuono infatti si evidenziano e quindi si
possono eliminare le eventuali imprecisioni delle ordinate e si preparano le superfici
inclinate di contatto con i listelli sull'intero spessore delle singole ordinate.
Una seconda causa possibile a mio parere è stata la insufficiente rastremazione dei
singoli listelli verso prua che non ti ha consentito di seguire il profilo prestabilito
dello scafo.
Un cordiale saluto e buon lavora da
Stupazzini
Muun
#19 Inviato : lunedì 11 gennaio 2021 14:39:21

Rank: Utente Avanzato

Gruppi: Registered

Iscritto: 01/05/2016
Messaggi: 67
Points: 213
Locazione: Desenzano
Caro Stupazzini, grazie per le tue preziose osservazioni che mi aiutano a capire cosa è successo..

Credo tu abbia ragione: sia il mancato angolo di quartabuono sia la non-rastremazione dei listelli ha prodotto tutte le mie difficoltà.

Stavolta ho voluto seguire passo passo le istruzioni, senza pensare che poi, dopo la realizzazione della sezione di centronave, avrei visto strani angoli sui listelli di prua.

Infatti nel momento in cui ho preso in mano la nave per effettuare la rastremazione delle ordinate di prua, e quindi un certo angolo di quartabuono, ho notato una brutta piega verso l'interno dello scafo.

Quindi che ho fatto? Ho rastremato al minimo sindacale le ordinate temendo di 'entrare' troppo verso l'interno, infatti poi ho dovuto correggere, con applicazione di spessorini, un armonico corso dei listelli.

Ma poi i listelli mi hanno giocato un brutto tiro, poiché il millimetro iniziale si è protratto fino a punte di 9!

E così ho 'spanciato' un pò in bassa prua.

Pazienza!

Il corretto lavoro da fare era: RASTREMARE TUTTA LA NAVE DA POPPA A PRUA!!

In questo modo anche le ordinate di centro nave sarebbero state rastremate, e si sarebbero collegate correttamente a tutte le ordinate di prua, in modo da poter creare un buon angolo di quartabuono e non avere problemi.

Oltre a ciò ho testardamente applicato i listelli come da istruzioni dal primo in alto fino al numero 15 (!!) in basso senza nessuna rastrematura del listelli... la cosa non va bene perchè quando i listelli 'chiamavano' spazio io avrei dovuto darglielo creando anche spazi vuoti tra listelli che poi sarebbero stati completati con la solita e collaudata stesura fasciame in prua ben spiegata in tutti i manuali di modellismo.

Io credo che questo tipo di lavorazione sia considerato erroneamente più semplice, in modo da permettere a tutti di costruire lo scafo, cioè si va a sezioni, prima il centro, poi la prua, poi la poppa.

In realtà la cosa non è così semplice, io ho infatti dovuto fare i miracoli per dare allo scafo una linea di continuità.

Era meglio seguire il metodo tradizionale, con un approccio alla nave nella sua intierezza, diciamo così.

Metto due foto che spiegano più o meno questi concetti.

Ora mi aspettano le lavorazioni di poppa.

Per il secondo fasciame le istruzioni seguono al millimetro la stesura dei listelli del primo fasciame, cioè sezione di centro, poi prua, poi poppa.. non so se farò così, si vedrà.

Un caro saluto, alla prossima!












Muun ha allegato le seguenti immagini:
20210111_135830.jpg
20210111_140513.jpg
Stupazzini
#20 Inviato : lunedì 11 gennaio 2021 16:24:38

Rank: Utente Pro

Gruppi: Registered

Iscritto: 26/09/2015
Messaggi: 108
Points: 336
Amico Muun, per il secondo fasciame ti suggerisco di non seguire le istruzioni,se come
dici,seguono le stesse indicazioni della posa del primo fasciame.
Ho riscontrato inoltre che le istruzioni prevedendo la posa a sezioni tutte le giunzioni dei listelli cadono sulla medesima ordinata ed essendo i giunti punti di discontinuità rappresentano i punti deboli della struttura.
Le giunzioni dei listelli vanno sempre sfalsate fra le varie ordinate in modo da non fare
coincidere due giunti contigui sulla stessa ordinata.
Evidentemente le istruzioni che hai a disposizione relativamente alla posa del fasciame
mi sembra che abbiano un contenuto modellistico professionale poco valido.
Un cordiale saluto e buon lavoro da
Stupazzini
Utenti che sfogliano il topic
Guest
Forum Jump  
Tu NON puoi inviare nuovi topic in questo forum.
Tu NON puoi rispondere ai topics in this forum.
Tu NON puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi di questo forum.

DeAgostini